Gianluca Barzagli del Ristorante Valsellustra «Cucina della tradizione con un tocco di contemporaneo»

Tradizione e innovazione sono due concetti per certi versi agli antipodi, ma non in cucina. Unire i prodotti del territorio con la voglia di sperimentare sempre nuovi abbinamenti è uno dei dogmi del ristorante «Ristorante Valsellustra», incastonato alle pendici delle colline tra Casalfiumanese e Dozza. «Il ristorante è prettamente a gestione familiare – spiega il proprietario Gianluca Barzagli – e ci piace variare le proposte per i nostri clienti. In un anno cambiamo quattro menù, in base alla stagione, così chi viene a mangiare da noi ha davvero solo l’imbarazzo della scelta».

Qual è la filosofia del «Ristorante Valsellustra»?

«Lavoriamo molto su ciò che ci hanno tramandato le generazioni passate, aggiungendoci quel tocco di contemporaneo che serve per rimanere al passo con i tempi. Da noi è facile trovare cinghiale e pappardelle col ragù di lepre perché risentiamo dell’influenza romagnola ed emiliana ma, soprattutto, di quella toscana».

Qual è il vostro rapporto con le materie prime e con i vini del territorio?

«Cerchiamo il più possibile di scegliere con cura ciò che la natura ci offre. Ci serviamo del mercato a chilometro zero per le uova, la ricotta e i formaggi. Addirittura per i salumi parliamo di “metri zero” visto che accanto al nostro ristorante c’è un prosciuttificio. Comunque non disprezziamo neppure la distanza visto che sulla nostra tavola si può trovare carne americana o della Nuova Zelanda. Sui vini disponiamo di circa 60 etichette emiliano-romagnole con Sangiovese e Pignoletto tra i più richiesti».

Perché ha aderito al progetto «Cultura del Cibo»?

«Condividiamo il principio che mangiare bene è essenziale per la salute delle persone. Purtroppo sempre troppo spesso la gente ha l’abitudine di seguire un’alimentazione scorretta e, per questo, dettare delle linee guida è fondamentale».

Quali sono i vostri cavalli di battaglia ai fornelli?

«Tutte le paste fatte in casa e in generale i primi, come le tagliatelle al prosciutto tartufate. Personalmente consiglierei un tortello di zucca o al tarassaco. Quest’ultimo è un piatto di nostra invenzione che è risultato il più cliccato sul portale web “Italiani in tavola”. Passando ai secondi, è molto apprezzata e richiesta la nostra tagliata di manzo».

 

 

LA SCHEDA

Luogo: Casalfiumanese, via Valsellustra 16

Tipologia: ristorante tradizionale

Orari d’apertura: tutti i giorni dalle 12 alle 14 e dalle 19.15 alle 22. Chiuso il giovedì.

Contatti: www.ristorantevalsellustra.com, email: valsellustra@hotmail.it

Telefono: 0542/684073

Servizi: si accettano animali

 

Ricette da chef del Ristorante Valsellustra

Tortelli al tarassaco

Cinghiale in umido

 

You may also like...